Nel nome della Cosa

by Riccardo Reali (Zacca)

oltre 7 anni fa

Istruzioni:
Risolvi un mistero che affligge la tua comunità. Lascia che sia il mistero a trovare te, contatta le persone coinvolte, fai ricerca, segui tutte le piste.

“Il mistero della fatalità (un modo per ricordare)”

011 20monte 20resegone 2019feb11 20pezzo 20da 20gaeta.jpg 2011220211047 011 20monte 20resegone 2019feb11 20pezzo 20da 20gaeta

011 20monte 20resegone 2019feb11 20pezzo 20da 20gaeta.jpg 2011220211047 011 20monte 20resegone 2019feb11 20pezzo 20da 20gaeta

Quello che sto per raccontarvi è un mistero che da circa due settimane mi continua a tornare ripetutamente in mente, premetto che questo per me è anche un modo per ricordare la persona di cui sto per parlarvi ed anche un modo per farla conoscere un pò anche a voi.
Parlo di mio cugino, un ragazzo fantastico sempre pronto ad aiutare tutti in ogni momento, un esempio per me, purtroppo qualche settimana fa è morto in seguito ad una caduta in montagna all'età di soli 23 anni.
La caduta è avvolta dal mistero, non si sa infatti se sia causata da una scivolata, da un malore o da qualcos'altro, l'ipotesi più probabile è un malore, io continuo ad immaginare la scena e chedermi come sia potuto capitare, soprattutto perchè è successo ad una persona così buona con tutti, un ragazzo sempre attento agli studi che stava anche per lanciarsi in politica e legato alla famiglia, ogni volta che ci vedevamo era capace di stare ad ascoltare le mie chiacchiere a vanvera per ore, insieme a lui ho testato la veridicità di alcuni dei miei studi sulla psicologia, convincendomi che era giusto continuare a migliorarsi perchè potevo arrivare ad un livello più alto.
Ricorderò sempre la frase che mi disse una volta, che avrebbe conosciuto la mia ragazza al nostro matrimonio, perchè ogni volta che lo incontravo lei doveva tornare a casa il giorno prima o qualche ora prima, questo mi faceva ridere perchè sembrava organizzato apposta adesso mi ricorda solo che mancherà una persona in qualsiasi futuro evento a cui parteciperò.
Continuo a chiedermi perchè è capitato proprio a lui e che cosa sia successo in quel frangente sulla montagna, si pensa ad un malore ma credo che non ci sarà mai una risposta certa, un mistero mai risolto al 100% che io ho voluto riportarvi anche per farvi conoscere almeno un poco una persona a parer mio fantastica che purtroppo potrà solo esser ricordata e sarà sempre nei cuori di chi gli ha voluto bene.

0 Commenti