Umido fulgore

by Martina Aki

quasi 5 anni fa

Istruzioni:
Cattura una luce in una pozzanghera.

“Che risolvi, o turbata anima mia?”

Pozzanghera1 ok

Pozzanghera2 ok

Ospedale1 ok

Pozzanghera1 ok Pozzanghera2 ok Ospedale1 ok

Mi chiamo Martina, ho 24 anni vivo nelle terre di Giuseppe Verdi.

Non ho sempre vissuto in questi luoghi di nebbia e colori esplosivi, le mie origini sono per metà bresciane e per metà parmensi.

Mi sono trasferita qui a diciotto anni e non appena ho posato piede in pianura è scoppiato violentemente l'amore per Giuseppe Verdi, amore che credo sia addirittura una questione genetica.

Giuseppe Verdi qui è conosciuto, rispettato, amato da tutti. E' un amico, un nonno, un Maestro, un Uomo, oltre che un artista di proporzioni epiche.

Sabato sono stata a Villanova sull'Arda (PC), perché in occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe hanno inaugurato una sala-museo all'interno dell'ospedale.

Mentre passeggiavo avanti e indietro aspettando l'orario di apertura, mi sono imbattuta in un simpatico signore barbuto che spiegava a un musicista cinese la storia di questo ospedale.

Villanova, alla fine dell'Ottocento, non aveva strutture sanitarie, era un paese di provincia, e l'ospedale più vicino si trovava a Fidenza (PR), città non molto distante oggi, lontana come la Luna, allora.

Un giorno capitò che un contadino si ferì durante il lavoro e con tutto il tempo che ci volle per trasferirlo a Fidenza, questi morì.

Fu così che Giuseppe Verdi, estremamente attento alle tematiche rurali, nutrendo egli una profonda stima e un ripetto totale nei confronti dei contadini, decise di far costruire l'opedale anche a Villanova, in modo tale che nessuno dovesse più morire a causa della lentezza dei soccorsi.

[adesso la struttura si è allargata ed è diventata un centro specializzato per la riabilitazione post traumi, ma la parte originale è rimasta praticamente immutata, dal 1888.]

Venerdì notte qui ha piovuto, e davanti all'ospedale c'erano molte pozzanghere e degli alberi meravigliosi e c'era un cielo nuvolo, ma luminoso. Così ho pensato subito di rubarne un pezzetto e di metterlo qui, cogliendo anche l'occasione per parlare un po' del mio amatissimo Peppino.

(il titolo della mia esecuzione è una citazione dalla Traviata, una delle mie opere preferite. La situazione è questa: Violetta Valéry, una vita intera trascorsa folleggiando, si innamora, violentemente, per la prima volta, e si tormenta e si fa molte domande, perché

"Sarìa per me sventura un serio amore?
Che risolvi, o turbata anima mia?
Null'uomo ancora t'accendeva O gioia
Ch'io non conobbi, essere amata amando!"

e, come dire...la capisco.)

8 Commenti

  • Prova 05 bn
    Martina Aki [10 commenti]
    quasi 5 anni fa

    grazie a tutti dei voti e dei bei commenti! non so bene come si risponde, quindi farò un commento cumulativo :D

    Jar: evviva! :D

    Broccoli: grazie. Quell'aneddoto che hai raccontato, quando lo sentii per la prima volta mi colpì tantissimo, mi chiedo se oggi abbiamo un personaggio che si meriterebbe tanto rispetto e tanto amore.

    Gina: grazie mille :D OMMIODDIO LA POZZANGHERA E' DAVVERO A FORMA DI UOMO! D:

    Caccola Spaziale: anche a me piacciono le storie :D

    Veleno: l'importanza della condivisione ;)

    Pryntil: veramente...! E' stata una scena surreale: erano cantanti della corale Giuseppe Verdi di Parma (credo) ed erano tutti vestiti tipo in smoking, tranne questo cinese che aveva una giacca a vento beige. Quando il barbuto l'ha redarguito per l'abbigliamento, il cinese ha aperto la giacca e ha esclamato "Guardi che sono già vestito, ma ho freddo!" Una cosa alla Superman, ho riso tantissimo :D
  • Pry
    Pryntyl [2895 commenti]
    quasi 5 anni fa

    Anche a me piaccio le storie! Il fatto che quello che racconta la storia al cinese sia un uomo barbuto non può essere un caso!
  • Chitarra
    Veleno [1161 commenti]
    quasi 5 anni fa

    Se ne impara sempre una nuova.
  • 2013 10 03 185430
    Caccola Spaziale - Storie di muchi [673 commenti]
    quasi 5 anni fa

    O_O la pozzanghera è davvero a forma di uomo!
  • 2013 10 03 185430
    Caccola Spaziale - Storie di muchi [673 commenti]
    quasi 5 anni fa

    mi piacciono le storie!
  • 967883 10202837805214244 675539263 n
    GIñ∆ [164 commenti]
    quasi 5 anni fa

    tre voti perchè..
    . nella seconda foto non vedo solo una pozzanghera e la luce chiara del cielo riflessa in essa, ma una pozzanghera a forma di uomo..fighissima
    . amo l'opera e anche il grande Giuseppe Verdi
    . la Traviata ...bè è magnifica! :)
  • Picture0012
    Broccoli or Potatoes? [4738 commenti]
    quasi 5 anni fa

    Bellissimo il tuo testo, mi è piaciuto molto pensare a Verdi come a un nonno.
    Anche io ho un aneddoto su di lui: nei giorni che precedettero la sua morte a Milano, le strade adiacenti all'albergo in cui viveva vennero coperte di paglia per non acuire il suo mal di testa. Era un tempo in cui i "vip" meritavano di essere così amati, che bbbello!
  • 31999 1439517301250 5667808 n
    Jarroy [728 commenti]
    quasi 5 anni fa

    viva i pezzetti rubati alle belle storie! :)

33 Punti

(15 + 18 + 0)


Icon post.png|size:mid|45.0219819825734,10

Location

Ospedale Giuseppe Verdi via Dante Alighieri 17, 29010 Villanova PC, Italia
lat 45.0219819825734 long 10.0059644983947