L'indice remoto

by War

quasi 11 anni fa

Istruzioni:
Disegna o fotografa la tua mano. Descrivi cosa ha toccato nel corso della sua vita.

“Critical Mano”

yo!
nella noia di una domenica mattina ho deciso di svolgere un'altra critical missione, ma nella pigrizia della mia vita ho anche deciso di non voler uscire di casa, quindi vi racconterò una storia. la storia della mia critical mano.

perchè critical mano? perchè potrei stare qui ore e ore a raccontarvi tutto ciò che ha passato questa mano nella sua vita: ustioni, tagli, lividi, escoriazioni...specialmente negli ultimi anni quando ho cominciato a dedicarmi al cosplay.
oppure delle cose che ha toccato: sempre materiali per cosplay, ma anche computer, libri, fumetti, banchi di scuola, mobili, vestiti, persone, cibi, bevande, animali e tantissime altre cose.
così ho deciso di parlarvi di qualcosa di più significativo: la storia della mia mano da quando si è iscritta a critical city.

è iniziato tutto per caso in un tardo pomeriggio di un mesetto fa: tra mouse e tastiera del pc la mia mano si è iscritta a CCU. decisa a muovere subito i suoi primi passi in quest'avventura, ha preso Un Polpo Alla Gola di Zero Calcare e il cellulare e ha svolto la sua prima missione. yay! com'era contenta la mia mano, aveva anche ricevuto dei voti! una volta rotto il ghiaccio, è tornata alla tastiera per eseguire la segreta tecnica dei 600 Colpi di Hokuto. quanto si è divertita! più andava avanti e più acquistava confidenza. passò quindi a una bottiglia d'acqua pensando che l'idea della foto "sott'acqua" fosse geniale...in realtà restò un po' delusa dal risultato.
"ci vuole qualcosa di più per fare carriera in CCU", penso tra sè e sè la mano: "ci vuole un gruppo di amici e una folle vacanza in FRANCIA!"
così fece la valigia, caricò tutto in macchina e iniziò il viaggio insieme a Grottesco, Sir, Spoker e A Wild Marcy Appears. 18 estenuanti ore di macchina, nelle quali critical mano fece anche la sua parte guidando da Parigi fino a metà strada per Lannion.
Arrivati in quel meraviglioso luogo, Critical Mano e le Mani degli altri giocatori si concessero una giornata di riposo...o meglio di cibo e riposo, dato che a quanto pare ogni ricordo della francia coinvolge anche del cibo.
il mattino dopo Mano e le altre partirono: destinazione? L'OCEANO!
ed è li che tra scogli, cozze, granchi e alghe diventate improvvisamente lava, Mano e le altre urlarono ai pescatori la loro voglia di cibo!
tornati in albergo pubblicarono il loro video e...UN SUCCESSONE! decine di persone iniziarono a votare le Mani e a seguirle e a commentare la loro esecuzione! fu allora che Mano capì la vera bellezza di CCU e decise di voler dare ogni volta qualcosa di spettacolare ai suoi seguaci!
così insieme alle mani di Marcy e Grottesco partì alla volta di Mont San Michel. toccò le sue mura, le case, la terra e gli alberi...e con esse toccò la storia di quel posto magico e i ricordi di coloro che ci hanno vissuto. toccò anche una cartolina e 10 francesi. toccò anche una baguette farcita fino a scoppiare...ogni tanto è bene ricordare quanto abbiamo mangiato in francia.
nei giorni successivi andò a ballare su una balla di fieno, mentre continuava a guardarsi intorno per vedere se fosse arrivato un contadino col fucile, furioso.
ma tra una crepe e l'altra, tra le fantastiche birre bretoni, tra un ballo celtico e l'altro, tra il saltare e l'arrampicarsi tra gli scogli, come tutte le cose belle, anche i giorni in bretagna passarono. così mano, salutato quel posto meraviglioso, ripartì.
ma non era abbastanza! voleva un'ultima missione! decise quindi di fare tappa a Parigi e insieme alle mani di Marcy e Grottesco si mise a correre, ripensando a tutti quei bei ricordi di quella vacanza.
tornata a casa e superati i primi giorni di malinconia, Mano capì di aver imparato una cosa importante: non serve un luogo da sogno per compiere imprese epiche su Critical City; bastano degli amici da sogno.
così si rimboccò le maniche e insieme ai suoi inseparabili compagni creò occhi e cartelloni e toccò vetrine ed edicole. creò un pacchetto regalo, toccò un giovane ragazzo.
incontrò Caccola e Ballerina Scalza e con loro toccò dei sassi, dei colori (non chiedetemi quali) e provò le brezza di un vestito di paillettes.

e così, tra una missione e l'altra, la leggenda di Critical Mano e delle sue amiche, continua.
cosa riserverà il futuro per loro?
SPOILER ALERT:
un litro di latte...e un ananas!

1 Commento

  • a wild Marcy appears! [174 commenti]
    quasi 11 anni fa

    Hahaha che bel modo di ricordare la vcanza!! Che nostalgia e quanto ci siamo divertiti!!! :')