Iter Sacrosanto

by Bugs Distru

circa 6 anni fa

Istruzioni:
Fatti spiegare da una persona di un altro credo la cosa che lo fa stare meglio e quella che non sopporta della sua religione.

“Jesus Christ (Superstar)”

Fratelli musulmani cristiani h partb

Iter 20sacrosanto

Cristianesimo

Fratelli musulmani cristiani h partb Iter 20sacrosanto

Un altro lato positivo di essere ateo: questa missione è semplicissima da fare, qualunque religione va bene XD

Allora perchè andare a ricercare qualche religione particolarissima e poco diffusa, quando invece questa interessante domanda può essere posta nei confronti di un praticante della religione più diffusa in Italia?

Ed è qui che entra in gioco un mio caro amico, cristiano fin dentro le ossa, che ci dà la sua opinione al riguardo ^^

Nota: è una delle pochissime persone credenti che conosco con il quale si possa parlare di religione in modo serio e con discorsi validi, senza sfociare in discussioni senza capo nè coda.

Da ateo quale sono non posso condividere il lato positivo, ma penso che il lato negativo possa essere esteso anche a tutte le altre: se dite di essere religiosi, siatelo fino in fondo!

p.s.: e non menate u belin a chi non crede in tali entità superiori :D

6 Commenti

  • Radfant
    BROLY [31 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Una domanda: come hai fatto a far vedere il dialogo su Fb?
  • 374024 10150388655763276 1473077317 n
    a wild Marcy appears! [174 commenti]
    circa 6 anni fa

    allora, calma. vediamo di non dire baggianate: i pokémon esistono, io ne ho tantissimi e ho battuto la lega tre volte. il mio main è di tipo erba dai secoli dei secoli e ho uno snivy che mi gira per casa, quindi dichiaro risolto ogni dubbio! :D :D :D
  • Io1
    Bugs Distru [73 commenti]
    circa 6 anni fa

    Non parlare di onere della prova completamente a caso, ti prego XD e se lo fai, fallo con cognizione di causa. Se tu affermi l'esistenza di una determinata cosa, sei tu a doverla provare, non sono di certo io a dover provare che tale cosa non esiste XD

    Quindi no, le prove dell'esistenza di dio e dei pokèmon sono sullo stesso livello.


    Ad ogni modo, questa missione mi piaceva svolgerla non tanto per la missione in sè, quanto per le polemiche a cui avrebbe portato :D un po' di flame non guasta mai. Anche io punto a divertirmi nel fare le missioni, e il divertimento può esserci prima, durante o dopo. In questo caso, mi pare evidente quale delle tre sia :D
  • 2013 10 03 185430
    Caccola Spaziale - Storie di muchi [673 commenti]
    circa 6 anni fa

    Ma hai l'onere della prova. Così come non hai prove che dio esista, non hai neppure prove che dio non esista.

    Per assurdo, hai più prove che i pokemon esistono che prove che dio non esista.

    Ma ripeto, si parla per assurdo.


    Per quanto riguarda il resto a riguardo del modo di vivere le missioni e CCU, non mi trovi concorde, ma perchè probabilmente guardiamo a risultati diversi... io tendo a fare le missioni per divertirmi e avere l'opportunità di conoscere altre persone e interagire col resto del mondo. Probabilmente per te non è così, ma ognuno la vive come vuole.
  • Io1
    Bugs Distru [73 commenti]
    circa 6 anni fa

    Hmm, la tua affermazione ha ben poco senso. Se io dico che i pokèmon non esistono, non penso all'eventualità che possano esistere, altrimenti ora avrei un cappellino con la visiera al contrario, uno zaino pieno di pokèball e starei "girovagando per il mondo" [cit.]

    Ed è ovvio che alle teorie creazionistiche io rispondo con le teorie comprovate evoluzionistiche, per cui se tu mi dici che un dio esiste, sei tu a porre la condizione che esista, e io replico dicendo che non esiste.


    Comunque sono d'accordo con te, ma con un esame alle porte uscire non è tra le mie priorità, e alla fine, tra intervistarlo (cosa molto difficile oltretutto, poichè abita in un'altra città) e scrivergli, poco cambia; il risultato ottenuto è sempre lo stesso.
  • 2013 10 03 185430
    Caccola Spaziale - Storie di muchi [673 commenti]
    circa 6 anni fa

    Filosoficamente parlando l'ateismo non esiste (ma qui invoco Termo). Un ateo è colui che non crede nell'esistenza di un dio, ma per credere che non esista qualcosa c'è per forza il pensare all'eventualità che possa esistere oppure non avrebbe senso affermare di credere che non esiste se non esiste.

    Chiusa parentesi filosofica.

    Condivido con te la pigrizia, ma il bello di queste missioni è uscire di casa e confrontarsi col mondo.