Impronte su strada ferrata

by Pryntyl

oltre 5 anni fa

Istruzioni:
Percorri a piedi un tratto di ferrovia abbandonata.

“Il binario della città perduta”

Img 0811bn

In mezzo alla campagna siciliana, una collina coperta di cemento e un binario

Img 0808bn

da un lato arriva presso i resti di una chiesa distrutta

Img 0807bn

dall'altro si interrompe ai piedi di un terrapieno e porta verso il Cretto

Img 0805bn

Il binario perduto

Gib vecchia

La città perduta: Gibellina come era prima del 1968

Gibellina gennaio 1968 002

Gibellina come era dopo il terremoto

Img 0827bn

Gibellina come è ora, vista dall'alto: il Cretto, il teatro, il binario, i resti della chiesa e alcuni edifici diroccati.

Img 0814bn

Le crepe del cretto...

Img 0872bn

Img 0815bn

Img 0818bn

Img 0874bn

e le crepe sugli edifici diroccati.

Img 0854bn

Lungo la strada restano ancora le macerie di edifici che non sono stati ricoperti di cemento

Img 0862bn

e sono rimasti così come erano il giorno del terremoto.

Img 0801bn

Tutto il paese doveva essere così prima del Cretto: un cumulo di macerie abbandonate e

Img 0832bn

saracinesche che danno sul niente.

Img 0852bn

La finestra di una chiesa che era stata ristrutturata,

Img 0851bn

ma le vetrate sono tutte rotte e ogni cosa è abbandonata.

Img 0865

Solo la natura ha continuato a fare il suo corso e la campagna è ancora bellissima.

Img 0811bn Img 0808bn Img 0807bn Img 0805bn Gib vecchia Gibellina gennaio 1968 002 Img 0827bn Img 0814bn Img 0872bn Img 0815bn Img 0818bn Img 0874bn Img 0854bn Img 0862bn Img 0801bn Img 0832bn Img 0852bn Img 0851bn Hqdefault Img 0865

Vi si arriva percorrendo, in mezzo alla campagna, una strada malmessa, a tratti quasi franata, come se fosse stata lasciata così per preparare il viaggiatore allo scenario cui si troverà davanti, voltata un'ultima curva.
Un binario inizia presso i resti di una chiesa distrutta e finisce nel nulla, davanti a una collina ricoperta da una colata di cemento bianco, incisa da crepe profonde, percorribili a piedi.

Era il 15 gennaio 1968 e un terremoto devastò la Valle del Belice, randendo al suolo interi paesi, tra cui Gibellina. Il 90 per cento delle case crollò. Chi vide dall'alto gli effetti del terremoto li paragonò a quelli di una bomba atomica.

La città fu ricostruita come Gibellina Nuova a 18 chilometri di distanza dai ruderi e la popolazione sopravvissuta fu trasferita. Del vecchio abitato rimanevano solo macerie.
Fino al 1973 quando l'artista Alberto Burri realizzò il Cretto: un'enorme colata di cemento bianco che ha compattato le macerie, lasciando intatto l'impianto viario della città che appare come un reticolato di crepe sulla superficie bianca.

Era stato costruito anche un teatro all'aperto, proprio tra il tratto di binario e il Cretto, e una chiesa era stata in ristrutturata, con chissà quale obiettivo, ma avrebbero fatto meglio a risparmiare i soldi visto che tutto appare lasciato all'incuria e dimenticato.
Alla fine, nonostante gli sforzi e i buoni propositi, il luogo è stato totalmente abbandonato
solo pochi turisti arrivano fin qui a vedere quest'opera immensa in mezzo alla campagna, scattano qualche foto e se ne vanno.
Come ho fatto io.

18 Commenti

  • The pilgrim sunglasses quadrato
    Spettacoloss [927 commenti]
    circa 5 anni fa

    Me l'ero perso questo! =)
  • Banksy jpg
    SilenzioAssenzio [1803 commenti]
    circa 5 anni fa

    Location inusuale, non scontata, anzi probabilmente molto ricercata... già questo basta a dar risalto all'esecuzione e invece vai oltre, con il solito pregevole lavoro fotografico, documentazione storica ed anche un piacevole video... ci fai conoscere sempre cose nuove con le tue esecuzioni e questo è ammirevole ;)
  • Cyborg 3.5
    Suh(shi) [1661 commenti]
    circa 5 anni fa

    bellina davvero *w*
  • 28 lu
    Luc [1236 commenti]
    circa 5 anni fa

    L'avevo vista, m'era piaciuta, non mi sono ricordata di tornare a votare sin oggi.
    Sorry!
    Bravissima!
  • 1654297 10202957728330558 2054055747 n
    Brujo [911 commenti]
    circa 5 anni fa

    Impeccabile nelle scelte, nelle foto: solito gran lavoro Pryntyl... sciapò :)
  • Me
    Wings [1151 commenti]
    circa 5 anni fa

    Hai trovato un posto mozzafiato. peccato sia lasciato a se stesso, ma tu hai saputo rendergli giustizia. Complimenti :)
  • Pry
    Pryntyl [2895 commenti]
    circa 5 anni fa

    Anche a me lasciava un pò perplessa come opera d'arte, ma quando arrivi lì e te lo trovi davanti è veramente suggestivo. Zanna ha descritto benissimo quello che si prova. L'alternativa sarebbe stata lasciare un enorme distesa di macerie.
    La vera tristezza è che il tentativo di recuperare alcune strutture e farne comunque un luogo "vivo" è miseramente fallito a causa dell'incuria.
  • Jtteotn 048 copia
    cecì [836 commenti]
    oltre 5 anni fa

    sei troppo poetica per essere vera.
  • Danscatola
    Splinter [436 commenti]
    oltre 5 anni fa

    veramente impressionante "l'opera" creata... e grazie per averla condivisa!
  • Picture0012
    Broccoli or Potatoes? [4738 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Una home piena di Sicilia! Bella missione :)
  • Dsc 0169
    Antonvik [1013 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Bellissime foto, brava come sempre!:D
  • Img 2140
    il vecchio pardo [554 commenti]
    oltre 5 anni fa

    suggestionato sono!
  • .facebook  1416359655
    Ran [19 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Posto bellissimo!!!
    Anche le foto e il video mi sono piaciuti un sacco! ^^
  • Dsc03987
    ZannA [2458 commenti]
    oltre 5 anni fa

    io ci sono stata, e ho fatto più o meno le stesse foto...ma non giocavo ancora a ccu!un posto magico, pieno di tensione, di un senso di vuoto e abbandono. percorrerlo è stato anche per me un'emozione...e poi amo Burri!
  • Jb
    Archaon [2095 commenti]
    oltre 5 anni fa

    *_*
    Per la missione dico solo questo. Foto meravigliose.

    Per il Cretto... opera d'arte? Io come al solito non ci capisco nulla di arte contemporanea, ma a me pare tanto una gran cagata...
  • Novembrea3
    Peppo Fox Mr Novembre [1040 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Cri non ti si può lasciar un minuto da sola che tu realizzi una missione cosi bella che racconta della mia terra e della triste storia del terremoto della valle del belice complimenti grande...!
  • Avatar ccu3
    Myeo [1944 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Foto stupende, video molto bello e la colonna sonora...beh, Tom Waits è perfetto.
    Tristezza, malinconia, solitudine, silenzio, storia...sei riuscita a mettere tutto.
    Non si direbbe che sei bionda =P
  • Avatar ccu3
    Myeo [1944 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Foto stupende, video molto bello e la colonna sonora...beh, Tom Waits è perfetto.
    Tristezza, malinconia, solitudine, silenzio, storia...sei riuscita a mettere tutto.
    Non si direbbe che sei bionda =P