L'espressione di Phantom

by Pryntyl

quasi 6 anni fa

Istruzioni:
Fotografati mentre indossi una maschera.

“Welcome to Palestine”

Img 6964

Banksy n. 1 - arte contro il muro (Betlemme - Palestina)

Img 6976

Il muro di separazione/hapartheid che divide la Palestina da Israele

Img 6966

Il muro si insinua zizzagando fra le case di Betlemme

Img 6968

Il lato palestinese del muro è pieno di graffiti, al lato israeliano non ci si può avvicinare. Proprio come il muro di Berlino, quando ancora esisteva.

Img 6973

Aida Camp - campo profughi palestinese, costituito nel 1948, ora si trova a ridosso del muro.

Img 6980

Graffiti che mostrano scene di guerriglia: si lanciano sassi e si ricevono proiettili.

Img 6984

Speranze di vittoria

Img 6986

Banksy n. 2 - come forma di protesta contro il muro, Bansky ha realizzato diverse opere sul muro stesso o nei dintorni.

Img 7003

Banksy n. 3 - Chiedete ad un qualsiasi taxista di Betlemme e vi porterà a vederle, raccontandovi anche di tutte i problemi quotidiani causati dal muro.

Img 6991

Ich bin ein berliner - famosa frase di Kennedy pronunciata di fronte ad un altro muro, in un altro tempo, ma ancora attuale... purtroppo

Img 6992

Altri graffiti

Img 6994

Storie di vita oppressa dal muro

Img 7000

Torniamo a Gerusalemme, irraggiungibile per chi vive dalla parte sbagliata del muro, e vediamo..

Img 6907

come si costruisce una maschera antigas con materiali di uso comune

Img 6905

Procurarsi una bottiglia di plastica da 2 litri e un taglierino

Img 6913

Tagliare la bottiglia di plastica eliminando un lato, fino a circa 10cm dal tappo

Img 6914

Attaccare sui bordi una striscia di gommapiuma

Img 6917

Incollare un pezzo di stoffa sulla gommapiuma

Img 6921

Lasciar asciugare

Img 6924

Procurarsi una mascherina medica

Img 6926

Inserire la mascherina medica nel collo della bottiglia e aggiungere l'elastico per fissare la maschera. Ora è pronta, facile no?

P1220048

Indosso la maschera, fa piuttosto caldo qui dentro!

P1220055

Siamo alle mura di Gerusalemme, dietro c'è il quadretto di Chagal

Img 7103

Anche Gnapp indossa la maschera

Img 7108

Non fare agli altri ciò che non vuoi che gli altri facciano a te

Img 7112

Appendo la maschera con il messaggio

Img 7126

Proprio vicino al quadro di "Le dimensioni dell'arte pubblica" che ricorda l'Olocausto nazista subito dagli ebrei

Img 7131

Messaggi da ricordare, appesi alle mura di Gerusalemme

P1220062

Le mura sono imponenti

Img 7121

Ci allontaniamo...

Img 7129to 20be

Img 6964 Img 6976 Img 6966 Img 6968 Img 6973 Img 6980 Img 6984 Img 6986 Img 7003 Img 6991 Img 6992 Img 6994 Img 7000 Img 6907 Img 6905 Img 6913 Img 6914 Img 6917 Img 6921 Img 6924 Img 6926 P1220048 P1220055 Img 7103 Img 7108 Img 7112 Img 7126 Img 7131 P1220062 Img 7121 Img 7129to 20be

Questa esecuzione potrà esservi utile se un giorno deciderete di visitare i Territori Palestinesi, perchè, passo passo, vi spiega come costruire una rudimentale maschera antigas con materiali comuni.
Forse non servirà a salvarvi se l'esercito israeliano userà i candelotti di gas lacrimogeno come proiettili, così come non sarebbe servita a Moustafa Tamimi, 28 anni, colpito alla testa durante una manifestazione pacifica nei pressi di Ramallah il 12 dicembre 2011 o a Bassem Abu Rahmah ucciso nell'aprile 2009 da un lacrimogeno in grado di “penetrare barriere di media densità”, ad una velocità tra i 135-150 metri al secondo.
Ma potrebbe servire per evitare di finire come Jawaher Abu Rahmah, sorella di Bassem, morta soffocata il 1 gennaio 2011, un giorno dopo aver inalato gas lacrimogeni lanciati durante una manifestazione a Bil'in (Palestina).

Intendiamoci, la Palestina non è un paese in guerra, può essere una meta turistica molto bella ed interessante, basta evitare le manifestazioni di protesta contro il Muro di Sicurezza o di Separazione o dell'Apartheid (il nome cambia a seconda dei punti di vista) che è stato costruito, a partire dal 2002, per separare la Palestina da Israele e così prevenire gli attacchi terroristici suicidi che troppe volte hanno sconvolto le città e le colonie israeliane (ed in effetti, stando alle statistiche, è riuscito in questo intento).
Il fatto è che questo muro crea enormi problemi ai Palestinesi che vivono nelle sue vicinanze e che, nella maggior parte dei casi, non hanno nulla a che spartire con i terroristi, ma ciò non di meno vedono innalzare una barriera di 10 metri di cemento a pochi metri da casa o sono costretti a lasciare il lavoro che avevano nelle aree controllate dagli Israeliani perchè non hanno il permesso di passare dell'altra parte, o si ritrovano da un giorno con l'altro con la casa da un lato ed i campi che possedevano e lavorano dall'altro.
Il muro separa famiglie, taglia legami sociali e lavorativi, sottrae territorio palestinese e lo annette ad Israele.

Per questo motivo i Palestinesi protestano e l'esercito israeliano interviene per reprimere, arrestare e anche sparare: candelotti di gas lacrimogeno come fossero proiettili, giustificati con la necessità di proteggersi da gravi pericoli come "il lancio di pietre" da parte dei manifestanti.

Per questo ho deciso di costruire la maschera antigas, di indossarla davanti alle mura di Gerusalemme e di lasciarla appesa lì, accanto al nostro quadretto di "Le dimensioni dell'arte pubblica" (http://criticalcity.org/posts/21951), perchè anche questa è una storia di mura: che vengono costruite e poi distrutte e poi ancora ricostruite, mura che contengono, che proteggono, che dividono, che isolano, mura da cui si vorrebbe evadere e mura a cui si vorrebbe tornare. Perchè il popolo che è stato cacciato dalla sua terra, rinchiuso in ghetti, perseguitato e sterminato dovrebbe ricordare di "non fare ad altri ciò che non vuoi che gli altri facciano a te".

*******************

Costruirsi una maschera antigas non è poi così complicato, tutti i passaggi sono illustrati nelle fotografie, le informazioni le ho trovate qui (su suggerimento di Gnapp che devo ringraziare per l'idea, senza di lei questa esecuzione non sarebbe stata svolta): http://freepalestine.noblogs.org/post/2011/06/30/come-fare-una-maschera-contro-i-gas-dei-lacrimogeni/

Informazioni sul muro, sulle problematiche, sulle proteste e sulle vittime, le trovate qui http://www.stopthewall.org/

Le foto del muro sono state scattate nei pressi di Betlemme che dista pochi chilometri da Gerusalemme.

_____________________________________

To be continued qui:
http://criticalcity.org/posts/23376

Per il prequel invece qui:
http://criticalcity.org/posts/21951

19 Commenti

  • Pry
    Pryntyl [2895 commenti]
    circa 5 anni fa

    Grazie L- e chi l'avrebbe immaginato che, dopo quasi un anno, questo argomento sarebbe stato più che mai d'attualità, purtroppo....
  • Pry
    Pryntyl [2895 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Che bello vedere che qualcuno ripassa di qui dopo tanto tempo e scoprire che, per qualche bizzarro motivo, Gerusalemme è anche il nodo del momento!
  • Rain robot sad tears favim 1.com 307690
    Pietra Bianca [843 commenti]
    oltre 5 anni fa

    Molto bella sia l'idea della maschera che le foto a contorno; il filo conduttore fra le missioni mi piace sempre.
  • Banksy jpg
    SilenzioAssenzio [1803 commenti]
    oltre 5 anni fa

    già solo per aver documentato l'esecuzione con tanto Banksy mi è venuto un debole... ma il mio voto va di certo per la realizzazione della maschera (una cosa che non avevo mai visto prima) e per il contesto in cui è stata inserita... ci sarebbe molto da discutere riguardo la questione israeliano-palestinese ma non credo sia questo il luogo appropriato per farlo ora...
  • Pry
    Pryntyl [2895 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Grazie Jacopo! Ora so a chi chiedere informazioni quando vorrò tornare da quelle parti (e ci tornerò sicuramente)!
  • Meccanizzato
    Jacopo 2.0 [1502 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Ottimo! Non vi tedio a parole come nella missione precedente, cmq anch'io sono stato a Betlemme per 3 giorni, e ho potuto vedere di persona la situazione che descrivete (compresi i bellissimi murales!).
    Mi sono pure sorbito un controllo con perquisa agli stornelli in notturna, per poter andare a vedere Gerusalemme by night...
    Rinnovo la mia stima con ulteriori voti!
  • Meccanizzato
    Jacopo 2.0 [1502 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Ottimo! Non vi tedio a parole come nella missione precedente, cmq anch'io sono stato a Betlemme per 3 giorni, e ho potuto vedere di persona la situazione che descrivete (compresi i bellissimi murales!).
    Mi sono pure sorbito un controllo con perquisa agli stornelli in notturna, per poter andare a vedere Gerusalemme by night...
    Rinnovo la mia stima con ulteriori voti!
  • 1044546 10201195089149903 564545808 n
    h3avenly [639 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Bella missione con un bel background, decisamente profonda :)
  • Jb
    Archaon [2095 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Non entro nel merito delle questioni socio-politiche-morali-economiche-ecazzivari perché non sono all'altezza quanto Pardo o altri, ma posso dire in ogni caso che è una missione ben pensata e interessante.
  • Ccu lafava
    LaFava [503 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Stupenda missione, brave!!
    Forse le maschere, dopo averle autocostruite, bisognerebbe
    regalarle dalla parte sbagliata del muro..
    Bellissime le foto dei graffiti, mi hanno fatto venire in mente un'animazione
    di Ari Folman "Valzer con Bashir" , che parla del massacro di Sabra e Shatila.
    Lo consiglio vivamente. Ora vi lascio, vado a votare!!
  • Pry
    Pryntyl [2895 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Grazie, sono contenta che l'argomento, anche se controverso e delicato, vi abbia interessato. Senza entrare i questioni politiche, con queste due esecuzioni abbiamo cercato di dare un'idea dei due punti di vista ebraico e palestinese, ovviamente senza la pretesa di essere esaurienti, ci sembrava che in qualche modo si completassero a vicenda.
    @ Myeo: mi procurerò certamente il libro (io adoro ricevere consigli sui libri!)
    @ The Small: effettivamente l'idea era partita da "sarebbe troppo figo creare un nodo a Gerusalemme!", poi man mano che si sviluppava il progetto, sono prevalsi altri obiettivi, per cui alla fine non so se ci riusciremo.
    @ Suh: a Betlemme fanno proprio dei Banksy tour!
  • Cyborg 3.5
    Suh(shi) [1661 commenti]
    quasi 6 anni fa

    wow ... non ho parole...
    e.. banksy *-*

    bravissime............. *_________________________________________*
  • Fbprofilo
    Il Piccolo [2077 commenti]
    quasi 6 anni fa

    ok abbiamo capito che volete creare un nodo li!!!! =)
    cmq bellissima anche questa
  • Danscatola
    Splinter [436 commenti]
    quasi 6 anni fa

    belle le missioni a puntate...
    e poi insegnano anche qualcosa...
  • Fabespong
    FaBBBBBBBio! [615 commenti]
    quasi 6 anni fa

    se non si era capito sono molto vicino a questo tema ^^ ancora brave!
  • Image150
    FatinaPazza [373 commenti]
    quasi 6 anni fa

    aspettavo altre missioni collegate, ed eccoci qui. Meno di impatto dell'altra "al primo incontro", colpisce tremendamente il fatto che ci sia bisogno di costruirsi una maschera antigas con materiali comuni. E il fatto che ce ne sia bisogno lo esemplifica il fatto stesso che esistano le istruzioni. Ed è un fatto innegabile, che resta dentro.
  • Avatar ccu3
    Myeo [1944 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Mi piace molto questo filo conduttore tra le missioni...e non vedo l'ora di vedere la prossima ^^

    Di sicuro state facendo molto riflettere toccando una tematica così "lunga e dura" come il tema della Palestina dando accenni di storia contemporanea che possono essere non conosciuti (ed io sono uno fra quelli che ne sa ben poco).

    Se non l'hai già letto, ti consiglio "Palestina" di Joe Sacco
  • 887314 10200424918040698 1603508898 o
    S&V [1660 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Bella. La questione israelo-palestinese mi ha sempre molto coinvolto, non posso non votare.
  • Micio
    Akane_t [563 commenti]
    quasi 6 anni fa

    Bello il filo conduttore tra le due missioni, e grazie per l'accrescimento culturale che uno ha leggendo e vedendo il tutto!