Cattura l’attimo fisso

by Deboroh

circa 9 anni fa

Istruzioni:
Recati in un luogo dove non sarai in grado di andare fra 10 anni; per esempio un’area in trasformazione che non sarà più la stessa.

“Piccole stelle senza cielo”

Questo nella foto qui sopra sono io, la notte di San Lorenzo, in spiaggia a guardare le stelle.
Basta, smettetela di fissare i miei virili polpacci che di sicuro vi affascinano, e statemi a sentire.
Perchè mai tra 10 anni non potrò più stare in questo luogo?
Forse perchè la spiaggia sarà divorata dalle acque? Boh, forse.
Ma il problema è un altro.

Negli Stati Uniti due terzi della popolazione non può più vedere il cielo stellato. Lo stesso vale per metà degli europei. In totale, un quinto della popolazione mondiale vive in posti in cui non riesce più a scorgere più di 1-2 stelle.
È colpa dell'inquinamento luminoso.
Secondo gli studi degli scienziati, tra circa 20 anni in NESSUN posto del nostro globo si riusciranno più a vedere le stelle. Nessuno. Neanche la vetta dell'Everest, il punto più alto della Terra, sarà risparmiato dato che le sorgenti luminose che ci saranno in tutto il resto del globo impediranno di vedere qualunque astro al di là della nostra frontiera.

Nulla di grave, si vive lo stesso.
Ma questo significa che tra 10 anni di sicuro non sarà possibile fare un gesto comunitario che oggi si fa ancora, ovvero vivere la notte di San Lorenzo.
Anche se si vedono già molte poche stelle, è stato bello stare per una sera in una spiaggia letteralmente ricolma di persone col naso all'insù.
Ma questa possibilità rimarrà ancora per poco. Perchè se tra 20 anni non si potranno più vedere le stelle dalle vette più alte, vuol dire che questa possibilià scomparirà molto prima nei centri abitati e nelle zone più popolate.
I nostri figli probabilmente non vedranno mai un cielo stellato sopra le loro teste.
Le cause sono grandi o piccole noncuranze, come ad esempio la tendenza attuale di fare lampioni "tondi" che illuminano a 360°, invece che quelli che rivolgono la luce solo verso il basso.

Io abito in una città abbastanza grande ma ricordo che da piccolo, una ventina di anni fa, anche in una città di sera si poteva ammirare il cielo stellato.
Ora non più.
Qualcosa che è sopravvissuto per milioni di anni sul nostro pianeta, noi umani siamo riusciti a rovinarlo solamente nel giro di una ventina d'anni.
E se le stelle sono "solo" un vezzo da guardare, basti pensare che qualcosa di simile stiamo facendo anche con l'acqua, gli alberi, l'aria e tutte le altri elementi della Terra.
Sempre più veloci.

Forse sarebbe il caso di spendere 5 minuti in più della propria giornata (ma anche un'ora, diamine!) per sprecare meno tutto ciò e sforzarci per far sopravvivere la nostra specie almeno un paio di generazioni in più.

0 Voti


0 Commenti