Angoli acuti sull’industria

by peritus, Migiø, PAoLy

oltre 7 anni fa

Istruzioni:
Esplora un luogo abbandonato e lascia un simbolo triangolare.

“UN TUFFO NEL PASSATO: CA' BESTA DE'GATTI”

Hpim0117a

Sam 1799

inizia la missione

Immagineaaa

qualche foto dal sapore antico.

Himp0094a

maltempo 1- costruzione medievale 0

Hpim0095

Hpim0097a

la facciata

Hpim0305a

la facciata 2

Hpim0098

interni

Hpim0100

antichi macchinari per la pulizia del grano saraceno

Hpim0103

gli interni sono tutti in pietra viva

Hpim0104

alcuni arredi non accatastati. questa è la stanza che ha ospitato una mostra fotografica e pittorica nel 2005

Hpim0105a

peritus tipicus oltrepassa uno degli ingressi secondari

Hpim0107

possiamo scorgere la testata di un antico letto in ferro battuto e sulla sinistra un antico divanetto

Hpim0108

una delle più antiche giostre d'Italia (le assi sono state sostituite nel 2005)

Hpim0109

Hpim0112

Hpim0113

le cantine

Hpim0114

Hpim0115

sul retro è ancora più evidente l'abbandono sottolineato dagli infissi logori

Hpim0119a

Hpim0120

Hpim0123

Hpim0125

qualche stanza è ancora intatta

Hpim0127

Hpim0173

da sotto si notano le assi che reggevano i balconi in legno portati via dal tempo. il tetto lascia intravedere il cielo.

Hpim0174

all'ultimo piano i vetri sono rimasti intatti. da questo scorcio l'immaginazione può ricostruire il passato splendore di quest'edificio.

Hpim0175

Hpim0185

Hpim0186

Peritus si addentra nelle ortiche che arrivano ai fianchi, mentre Migio (coi pantaloncini) si limita a fotografare

Hpim0188

PAoLy e Peritus trovano una triste sorpresa

Hpim0187

Peritus, con una faccia schifatissima, dà il suo contributo ecologico portandosi via un sacchetto

Hpim0189

notate i soffitti ad arco interamente in pietra

Hpim0190

un paio di foto alle ragnatele che imperversano...ecco gli ultimi abitanti di questo palazzo.

Hpim0191

Hpim0192

primo simbolo lasciato con quello che abbiamo trovato all'interno dell'edificio

Hpim0116

secondo tentativo molto più delicato e naturale (sono i fiori caduti da un cespuglio circostante)

Hpim0309

Hpim0237

sulla pagina di destra di questo vecchissimo libro che abbiamo trovato scartabellando in biblioteca, trovate il portale cinquecentesco della nostra meta per questa istruzione di CCU.

Hpim0117a Sam 1799 Immagineaaa Himp0094a Hpim0095 Hpim0097a Hpim0305a Hpim0098 Hpim0100 Hpim0103 Hpim0104 Hpim0105a Hpim0107 Hpim0108 Hpim0109 Hpim0112 Hpim0113 Hpim0114 Hpim0115 Hpim0119a Hpim0120 Hpim0123 Hpim0125 Hpim0127 Hpim0173 Hpim0174 Hpim0175 Hpim0185 Hpim0186 Hpim0188 Hpim0187 Hpim0189 Hpim0190 Hpim0191 Hpim0192 Hpim0116 Hpim0309 Hpim0237

Per farvi conoscere un posto che ci ha sempre affascinato, la nostra attenzione si è focalizzata su "Ca' Besta-Gatti" un palazzo quattrocentesco che si trova a Teglio (SO), a pochi passi dalla piazza principale.
Questo palazzo ha ospitato un asilo e successivamente un ospizio; ora è di proprietà privata e abbandonato.
La struttura è pregevole, la facciata è intonacata, sul retro è in pietre grezza.
Non è più stato utilizzato per svariati decenni, solo nel 2005 una stanza è stata aperta al pubblico
in quanto ospitava una mostra di quadri e fotografie. In quell'occasione è stata "ristrutturata" (hanno cambiato
i legni della seduta) una delle più antiche giostre d'Italia (utilizzata prima dai bambini e successivamente dagli
anziani).


"stile quattrocentesco della Casa Besta-Gatti che custodisce un'interessante camera
affrescata con scene di caccia, stemmi e cartigli. Notevole è pure il grande
portale d'ingresso cinquecentesco con lo stemma di famiglia." (www.hotelcombolo.it)

"Sempre a Teglio, in Palazzo Besta de Gatti, ammiriamo, in una camera picta dove compare anche
una serie di scene trasmutative tratte dal mito di Atteone, un uomo verde e
barbuto che sembra rivolgersi a un albero simbolico. Un aspetto più spiccatamente
edenico e rituale dell’Uomo selvatico?" (www.maschiselvatici.it)

L'accesso è "consentito"solo in alcune zone. La famosa stanza affrescata non è raggiungibile in quanto,
come detto sopra, l'edificio è ora di proprietà privata.
Le finestre rotte e i portoni di legno usurato, ci hanno concesso comunque alcune foto degli interni.
Ci siamo resi conto che purtroppo alcune stanze, che potrebbero essere riportate agli antichi splendori, in realtà sono utilizzate come deposito.
Alcune contengono gli antichi arredi accatastati, altre macchinari per la pulizia del grano saraceno
(coltivazione principale della zona), altre ancora sono piene di rifiuti di "esploratori" non rispettosi quanto noi.
Sperando che il comune o il proprietario si prenda a cuore la storia di questo quattrocentesco edificio ora trascurato con la nostra missione abbiamo dato una piccola visibilità allo stato attuale di abbandono e degrado.

un abbraccio PAoLy, Peritus e Migio

6 Commenti

  • N1556423145 30250364 6328486
    MARACONDA [5 commenti]
    oltre 7 anni fa

    ci sono passata davanti mille volte e non ho mai notato i gatti
  • 49011 1457475850 1629577406 n
    awa [16 commenti]
    oltre 7 anni fa

    bravi ragazzi :)
  • Image201208270001
    peritus [194 commenti]
    oltre 7 anni fa

    Grazie Frida non è stato facile trovare informazioni ma con un po di ricerche penso che siamo riusciti a realizzare una buona missione critical con questa e altre missioni realizzate a teglio pensiamo di essere riusciti a dare vita al primo nodo in valtellina ma fino ad ora non abbiamo ricevuto notizie penso che i webmaster staranno ancora verificando ciao Peritus :-)
  • 25
    Frida [399 commenti]
    oltre 7 anni fa

    Molto bello il posto:)
  • Image201208270001
    peritus [194 commenti]
    oltre 7 anni fa

    Grazie sei uno dei nostri pochi estimatori :-) ciao peritus
  • Fbprofilo
    Il Piccolo [2077 commenti]
    oltre 7 anni fa

    state facendo un sacco di super missioni raga! complimenterrimi