Noia normale

by saracena

circa 8 anni fa

Istruzioni:
Fotografati per 3 giorni di seguito in un’azione che ripeti ogni giorno nello stesso modo.

“correzioni scorrette”

Foto0007

Foto0009

Foto0010

Foto0007 Foto0009 Foto0010

La vita di un'insegnante di liceo ruota inevitabilmente tra compiti, interrogazioni ( da verbalizzare), registri, schede, test,saggi brevi, saggi meno brevi, programmazioni e quant'altro di scritto i vari ministri, funzionari, dirigenti del MIUR abbiano diabolicamente introdotto per complicare la nostra vita (e quella dei nostri alunni), nonchè movimentare le nostre giornate o angosciarle fino allo spasimo...
Chi, come me, ha 80 alunni da seguire nel proprio processo di apprendimento della comunicazione linguistica,sa come finiscono i polsi dei prof: crampo dello scrivano, tunnel carpale.
Queste foto sono state rilevate in tre giorni di seguito...nel corso di questi ultimi giorni di scuola,ma potrebbero appartenere ad un qualsiasi triduo degli ultimi 32 anni della mia vita.
Alle soglie della pensione mi rendo conto di aver corretto un numero infinito di compiti in classe, di aver trascorso intere domeniche con i temi e le analisi del testo, di aver trasbordato con la mia macchina migliaia di pacchi di compiti, di averli confezionati con le memorabili fascette, di averli consegnati in presidenza per il visto. Ma soprattutto ricordo ...
... sguardi, sorrisi e lacrime, qualche scapaccione da parte dei genitori...
ma soprattutto la noia, la normale noia di chi è costretto a valutare artefatti e asettici compiti la cui provenienza e quasi sempre dubbia e che, soprattutto, non sono riconducibili a nessuna forma espressiva comunemente usata nella vita normale...

2 Commenti

  • Images
    goccinadimare [14 commenti]
    quasi 8 anni fa

    hai ragione.... meno male che io non devo correggere!!!
  • Iome
    Ewah [1157 commenti]
    circa 8 anni fa

    Uau Saracena che bel racconto, cioè più che altro che bello spaccato!