Viaggio al Termine della Notte

by ., Delilah, Il Dede, Rugerfred, Ayra, Veleno, Luc, Antidoto

quasi 11 anni fa

Istruzioni:
Vivi l'esperienza di Viaggio al Termine della Notte e racconta la tua avventura.

Delilah, Dede, Veleno, Diaz & Luc. Siamo Strabelli!!!

La riunione dello staff, Rugerfred in alto al centro

Ci siamo! Tutti pronti!

Partiamo Luc Veleno Il Dede, Diaz e la sottoscritta Delilah...

In fila!

L'uomo che sussurrava all'autan!

Ewah da indicazioni

Pronti!

Delilaaaaahhhhhhh!!!

Studiando le mappe!

Mappa e Tennent's ;)

Ci sentiamo prontissimi e carichi!

Delilah Il Dede e pezzi di Diaz Luc e Velly

Baciati dal sole

Cattivissimi!

Si C'è, AnnacRofT, Ayra, Chiari, Allocca e Stella

Il resto della truppa

Il Dede e Annacroft

Delilah and the others <3

Piccioncini

La quiete prima della tempesta

Primo checkpoint!

Veleno e Diaz

Il dede chiari e annacroft

Byolet Taleban Style

Odalisca

Delilah drinking

Veleno

Delilah e Ayra battezzati al secondo checkpoint!

La tizia all'ingresso del terzo checkpoint

Ruger-industrial-fred!

Temibilissimo!

Alibabbà al quarto checkpoint col cocktail stomachevole di Ruger!

Sul tram tra il checkpoint 5 e il 6

Attimo di empasse: sul tram oltre ai runner ci sono 3 chaser!

Delilah arrabbiata: Ho perso!! e anche voi!

Quinto checkpoint in lontananza, Si c'è in vicinanza.

Deconstructing the bridge!

Ingegneri al lavoro (veleno e il dede)

La folla al sesto

All'arrivo, finalmente!

Falò improvvisati in cima a milano

Dede baffuto sempre piaciuto ('nsomma!)

I veri survivor at the end of the night! Delilah Il Dede (morto) Ayra e Rugerfred!

Affranti.

The day after *_*

Siamo strabelli anche dopo una notte in bianco <3

Poser style!

La colazione dei campioni!

Delilah Myeo Il Dede Rugerfred e Ayra, e la battaglia all'ultimo sangue.

Veleno racconta :

L'inizio della mia avventura é dei peggiori. Non appena scopro la deta del JTTEOTN il cielo si rannuvola e vedo tutto nero... io il 16 ho un concerto di cui ho preso i biglietti mesi fa!!! aaaargh!!! Cos' rimango indeciso fino ad una settimana prima, quando abbandono il concerto rassicurato dal fatto che altri andreanno al posto mio.
Il JTTEOTN si stava avvicinando, e io ero sempre più teso. Fuori forma, con le gambe doloranti, si preannunciava una dura lotta per arrivare sino alla fine. Il giorno della partenza ci siamo raggruppati e abbiamo spremuto per bene le nostre compagne milanesi per la definizione del tracciato migliori fino ai chickpoint, sino al 2 nessun problema, a parte l'avvistamento di Archaon in Sempione che ha gettato il panico. Normalizzatasi la situazione, siamo ripartiti alla grande. Tra i checkpoint 2 e 3 ho perso di vista tutti,. scappando da un chaser, e ho ritrovato nuovi compagni di viaggio fino al terzo chekpoint. Da li in poi é stato un viaggio interminabile, ma itinerari studiati a pennello e un pò di fortuna ci hanno permesso di arrivare al quarto checkpoint senza problemi. Li i giochi si sono fatti interessanti. Un chaser ci attendeva al di fuori della safe zone, cambiare percorso era rischioso dalle informazioni che avevamo sull'avvistamento dei chaser ad opera degli altri runner. Dopo qualche minuto di incertezza, mi sono stancato ed ho deciso di sbloccare quella situazione di stallo correndo a più non posso lungo la via che volevamo imboccare, sperando gli altri mi seguissero. Dopo qualche metro mi rendo conto che tutti corrono con me ma il chase ci é alle calcagna, e riesce a taggare Delilah! Provati dallo sforzo, proseguiao guardinghi, tenendo gli ochi bene aperti come fossimo in piena guerra! Tutto troppo facile, di chaser nemmeno l'ombra! Poi appaiono, nei dintorni del 5° checkpoint, ma sono distanti da noi e non ci notato, grazie al furgoncino dietro al quale ci siamo nascosti. Il 5° checkpoint segna la nascita del gruppone finale, 20 persone che scelgono di sfruttare la forza deel gruppo per arrivare sino alla fine! Presto fatto, il 6° checpoint é una passeggiata, o meglio, una corsa in tram e in metro, appena in tempo prima che MACARA decretasse lo scadere del tempo! Ormai esausti, ci lanciamo verso la collina finale, temendo un finale da panico nella chaser zone. Ma purtroppo, i chaser sono stati richiamati da un pò, e noi passeggiamo tranquillamente fino al traguardo. Unico momento di panico, quando mi sono allontanato dal gruppo, non visto dalla maggior parte dei miei compagni, che vedendomi arrivare alle loro spalle mi hanno scambiato per chaser e se la sono data a gambe, nonostante le mie rassicurazioni :)
Infine il finale in collina, un pò sottotono data la stanchezza, l'incidente di Logan e cose varie... ma grazie a tutti i compagni di viaggio! Ero sicuro ci saremmo scannati dopo ore di corsa e strategie da inventare, invece siamo stati un bel gruppo!
Ora attendo con ansia il prossimo JTTEOTN, ma stavolta da chaser!!

Dede racconta:
Attendevo questa serata da molto, appena ho saputo la data corretta già non stavo nella pelle per l'attesa...
Descrivere per filo e per segno tutta questa serata sarebbe impossibile, ci sono stati troppi momenti memorabili...correre,guardarsi attorno guardinghi,fuggire,fermarsi a prendere il fiato,recuperare i compagni,correre...
Ho passato un viaggio non indifferente, lungo tutta una notte, ed una volta arrivato a destinazione, ancora (e lo dico con orgoglio) con la fascia blu attorno al braccio è stata l'apoteosi.
Ma una volta giunto sulla collina, credevo fosse finito tutto ed invece con un piccolo gruppo di sopravvissuti siamo giunti veramente al termine della notte...l'alba in mezzo alle zanzare è stato un vero traguardo...
Non vedo l'ora di poter correre nuovamente,scapparefuggirearrivare...

Delilah racconta:
Sapevo che non mi sarei mai persa una serata del genere per tutto l'oro del mondo, ma quello che non sapevo era che l'avrei trascorsa con una compagnia d'eccezione, senza la quale non sarebbe stata la stessa cosa...
Reduce da giorni di devasto totale in quel del trentino mi avvio con Luc in treno verso milano il venerdì pomeriggio. Sul treno siamo in coma e dormiamo quel che si può, e non appena arrivate a milano subito si riparte per un giro in colonne tra i metallari e una cena sushiata con altri giocatori, insomma di riposare non se ne parla! Per non parlare della notte, passata a parlare fino all'alba tenendo sveglio Diaz perché troppo agitati per dormire! (e troppo massacrati dalle zanzare!). L'indomani gli ultimi preparativi, cosa mettersi addosso, cosa portare, fare qualche provvista perdendosi per milano e poi di corsa in strada per raggiungere una meta non meglio identificata. C'è un mare di gente, volti conosciuti e non, sono euforica al massimo, non vedo l'ora di lanciarmi anche se temo per la mia preparazione fisica (il mio movimento più faticoso durante la giornata è digitare al pc *_*). Inaspettatamente riesco a correre più veloce e più a lungo di quanto avrei mai potuto immaginare, altri del nostro gruppo iniziale li perdiamo per strada, noi del nucleo riusciamo ad arrivare fino al quarto checkpoint dopodiché vengo taggat, ma pur di non rimanere da sola sperduta per le vie di una città che non conosco ho continuato a seguire il branco e i suoi maschi alpha XD
L'enfasi s'è un po' persa, ma non posso dimenticare l'adrenalina che girava nel corpo e la clandestinità del muoversi di soppiatto ad ogni svolta...
E poi, finalmente l'arrivo all'ultimo checkpoint, la visione è mozzafiato, tantissima gente, musica, fiaccole, voglia di stare insieme, la maglietta jtteotn che mi viene regalata a sorpresa, l'incontro con giocatori ancora mai conosciuti (tra l'altro tutti riconoscevano me e io non sapevo chi fossero loro XD). E il viaggio si è concluso nel migliore dei modi, restando fino all'ultimo, aiutando a rassettare le ultime cose, e restando con pochi ma buoni (io Dede Ayra Rugerfred e Myeo) fino al momento di entrare nei sacchi a pelo, sotto un cielo lattiginoso che sembrava già illuminato a giorno nonostante fosse prima dell'alba. Siamo noi i veri reduci del journey, finoltre l'alba! Dopo neanche un'ora di sonno i branchi di zanzare ci pigliano a pizze, ci aspettano finanche sotto la metro ingannandoci assumendo le forme di vetture del tram, per non parlare di tutti i corridoi che abbiamo dovuto attraversare col buon Rugerfred in preda a deliri mattutini post jtteotn! E la colazione prima ancora che aprisse l'unico bar della zona, e la lotta con gli stuoini sotto la galleria, e il dede e ruger che, non avendo faticato abbastanza, si aggiravano per la metro fingendo di essere armati e in modalità da combattimento! E dopo neanche un'ora di meritato riposo a casa, via di nuovo per le strade di una milano deserta, stavolta in missione per conto di logan e del suo occhio offeso, in cerca di una farmacia!! Una notte che non finiva più... ma ce ne fossero di notti così!

Ayra racconta:
Un'avventura dall'inizio alla fine, una notte indimenticabile con degli amici, un viaggio tra le vie di Milano con la notte che avanza e che ti da forza. Degli inseguitori che ti portano l'adrenalina a mille e che ti fanno continuare a correre nonostante le tue gambe chiedano pietà, le strategie solo accennate che sfumano alla prima occasione.
I ricordi sono qualcosa di unico che rimarranno impressi per l'eternità.

Rugerfred racconta:
Tutto è iniziato qualche settimana prima del JTTEON, indeciso se fare il volontario o il runner, finchè non ricevo una chiamata propizia dallo staff che mi fa "un offerta che non potevo rifiutare", ovvero l'opportunità di gestire un checkpoint a tema industrial! :D
La serata prima dell'evento mi carico nello zaino tre gas mask e mi preparo i vestiti industrial per la giornata.
Sveglia di buon'ora, esco carichissimo e mi dirigo nella sede CCU, dove trovo solo Aug ad attendermi: sono il primo volontario sul posto, fuck yeah!
Inizio ad unire nastrini blu con i rossi, che poi verranno distribuiti alle centinaia di runners partecipanti. ;)
Nel mentre arrivano altri volontari a raffica ed ho l'occasione di incontrare per la prima volta Van Blessed e Logan (Quanto tempo!).
Una volta arrivati tutti i volontari lo staff ci fa un briefing e ci spedisce alle nostre commissioni pre-evento.
Io condividevo il check con Alibabbà e due suoi amici (Max e Francesca).
Passo in un minimarket a procurarmi il materiale per la "medicina" del check #04, potete farlo pure voi a casa:
-Acqua naturale
-Peperoncino in gran quantità
-Aglio in gran quantità
-Sale fino quanto ne volete
-Succo di limone purissimo
...e per finire sul momento un po' di citrosodina per l'effetto fumino effervescente!
Attendo l'inizio dei primi runners con un bastone di cartone e filo di ferro che mi ero preparato e con la maschera sul viso: via alla cattiveria gratuita! :D
Alcune cose che i poveri runners si sono sorbiti:
-gare inutilissime di corsa, attuate unicamente per affaticarli ulteriormente
-gare di salti inutilissime, attuate per lo stesso motivo
-tutti posizionati in fila, con vari aggiustamenti sulle posizioni troppo poco rette e disciplinate
-gare affaticanti per chi volesse conquistarsi qualche posizione nella fila
-bastonate gratuite (no scherzo, nessun runners è stato maltrattato per le bastonate)
Oltre tutto questo c'era ovviamente anche la bellissima infermiera Alibabbà con la Medicina che TUTTI i runners che son passati di lì si son sorbiti.
Congratulazioni pure a quei 5 pazzi che ne hanno presi un doppio bicchiere!
Dopo la chiusura del check, tutti sulla collina per festeggiare!
Ho avuto l'occasione di conoscere e rivedere un SACCO di altri giocatori di CCU che non cito perchè sono SICURO di dimenticarmene, quindi citerò unicamente quei buonissimi pazzoidi che hanno condiviso le zanzare con me quella notte/mattino fino alla sveglia.
Grazie Delilah, Dede, Ayra, Myeo!
E grazie a tutti gli altri! ;)

Luc racconta:
Anzi no, non racconta... o al massimo racconterebbe in un improbabile inglese biascicato con accento irlandese alticcio, dato che mentre noi ci accingiamo a pubblicare questa esecuzione lei è via in irlanda a spassarsela alla faccia nostra... quindi abbiamo la sua benedizione per pubblicare in sua assenza, magari modificherà il testo al suo ritorno... intanto credo di poter dire a nome suo "OoOoOooooOoOOOOoo JEITTON!!!" (mentre ruota su sé stessa ;)
Comunque è arrivata sana e salva in collina con gli altri runners sebbene se la sia vista brutta un paio di volte ^_^'
(Ed il suo fisico ha incredibilmente resistito a tutta quella corsa! Ero convinto che l'avremmo persa molto prima XD)

Tano racconta:
Bella, finalmente ci sono anche io, forse perchè prima non sapevo cosa scrivere ba...
Io non so spiegarvi le emozioni perchè non credo di averne provate, posso solo dirvi che ho provato parecchio male alle gambe e ai piedi... ok ok anche la schiena. abbiamo fatto un fottio di km ma è stato davvero divertente.. tant'è che sto cercando di portarlo nel mio paesino (ovviamente tutto in piccolo ma sarà comunque efficace). a, BLU FINO IN FONDO!

-----------------------------------------
| Ho vinto e sono ancora vivo. |
| The Joker |
-----------------------------------------

8 Commenti

  • Sicc&#x27;è! [1495 commenti]
    quasi 11 anni fa

    ....e io?
  • Luc [1236 commenti]
    quasi 11 anni fa

    Che bello il mio commento! No beh grazie della foto copertina con il mio doppio o triplo mento in vista! Quando torno avro (non chiedeti di trovare gli accenti su sta tastiera) il tempo di leggere! Per ora saluti a tutti dalla birrosa ehm... verde Irlanda!
  • . [104 commenti]
    quasi 11 anni fa

    no ma grazie io dove sono??
  • ZannA [2458 commenti]
    quasi 11 anni fa

    meravigliosi e meraviglioso il percorso fatto insieme...grazie ragazzi!
  • Delilah [555 commenti]
    quasi 11 anni fa

    O forse VB sono i Chaser seri che non sono riusciti a incontrare il nostro guppo di Runner strabelli!!!
  • Rugerfred [770 commenti]
    quasi 11 anni fa

    Ahah, Chiari, lo prendo come un complimento quello del beverone! :D
  • caia [1324 commenti]
    quasi 11 anni fa

    è stato bello condividere questa esperienza con voi...:)
    ps il beverone del 4° checkpoint era proprio pessimoooooooo!!!
  • V.B. [575 commenti]
    quasi 11 anni fa

    Beeeeelli loro!
    ...vi è andata bene solo perché siete rimasti attardati nel traffico dei runner e non siete riusciti ad incrociare i chaser seri u.u
    Dede, mi devo decidere a venire a recuperare il mio sacco a pelo!