Nel vortice della corrente

by Serena Chrome

oltre 11 anni fa

Istruzioni:
Scrivi in un messaggio una delle cose più belle che ti siano capitate, mettilo in una bottiglia di vetro o biodegradabile e abbandonalo alla corrente del mare o di un fiume.

“Una Cartolina da Sanibel Island”

Sanibel Island nei miei ricordi è così. Una cartolina.
La spiaggia nivea, schegge di conchiglie che catturavano e restituivano luce. E il mare.
Il mare dalle infinite sfumature, dall’indaco all’argento.
Argento troppo iridescente anche per il paradiso.
Metallo fluido che si muoveva alzando leggeri flutti come gioielli di pregiata filigrana.
La sensazione di caldo a contatto con l’acqua e in un attimo i flutti d’argento si trasformarono i migliaia di Rays. Le loro ali che sfioravano le mie gambe. Una carezza leggera. Un tocco che dal mio corpo si perdeva fino a incontrare l’orizzonte.

Il mio ricordo più intenso
Sanibel settembre 1996

1 Voto

2 Commenti

  • Serena Chrome [279 commenti]
    oltre 11 anni fa

    Non male, giuro!!!
    La spiaggia era di frammenti di guscio di conchiglia, dal bianco a rosa cipria... i paguri correvano sulla battigia e i pellicani volavano bassi e lenti...
    e poi c'è stata l'invasione di Razze...
  • ZannA [2458 commenti]
    oltre 11 anni fa

    ho immaginato come potesse essere stare li...non male, direi!!!